Poesie tratte dalla Sezione "il Corpo"

 

 

c'è sempre un lato
una linea che passa.
Un' indifferente e sottile presenza.

Avanti e indietro
-fermi-
la sensazione di vedersi
-quasi accecati non trovarsi-
[ Una corsa , uno stato infinito ]

 

l'anima danza in silenzio:
l'eco sensibile
brilla dentro
[ la forma uguale a me]

Ieri t'ho visto solo
in mezzo al mare.
Bello e impossibile
-sei verso,sei onda-
 

 

[ L'abito bianco ]
L'amore, in questo pezzo di soli sospiri
-nude parole-
è prato il sogno che abbraccia
-linfa di smeraldo-
in questo scorrere
scivoli come acqua di sorgente
-di cielo e di mare-
Non pensarti è nuvola che ritorna
niente di così bello può svanire:
sono dentro questo raro momento

 

Fuga dal tempo
dalle mie mani 
ai suoi occhi.
Sento ogni centimetro
"navigare il corpo"
[ mare che si sposta ]

  

 

È questo l’abbandono
vertigine e carezza.
Sono fatta così

di nuvole e silenzi
“raggi penetranti”
Sento l’essenza

accostarsi alla tua terra
vedo la tua bocca, parola mai detta.
[ come una marea, lava folle ]

 

 

Elemento di carne, sento ogni parte
fessure del corpo coperte, taciturne
materia in movimento.
L'ago sensibile punta in basso

tu, onda che pulsa,
sedimento interiore
[ sconvolgi dentro ]

 

Non bastano le notti 
ci vuole un fiume.
Lascia che le dita corrano
per le vie del corpo.
Fermarsi nel punto
dove l’alba nasce:
pagine di un succo interiore.
Il vero rischio non è partire:
lasciare un brivido
[ senza misura ]

 

 

Corpo

Ogni volta che scendo sento la crosta
la corazza chiude, assembla, ribalta.
Il corpo è complesso
chiudo, confesso
mondo in delirio
[ chi varcherà il confine? ]

 

 

Pori

Per arrivare allo strato cutaneo
groviglio di sguardi
ci vuole una lama
un lancio, un acuto
[ a un passo da te ]

 

 

Poesie dei Cinque Sensi
Poesie "Cinque Sensi"
Poesie tratte dalla sezione
Poesie "Il Corpo"
Poesie dai Colori
Poesie "Dai Colori"
Poesie
Poesie "A Versi Liberi"
Poems from Valentina Ciurleo
Poems from Valentina Ciurleo